Il diario On-Line del nostro primo bimbo:
Una storia lunga oltre i classici 9 mesi.

giovedì, dicembre 07, 2006

Nuova delusione

Mercoledì 6 dicembre, ore 00.15 circa: io ed il mio Amore decidiamo di andare a nanna. Nemmeno il tempo di abbassare gli slip e mi accorgo che c'è una macchia rossa. Subito penso: "Cheppalle!!! Per questo mese nulla da fare ....". Mi infilo nel letto e, con tanto dispiacere, comunico la notizia a Gianluca che scivola verso di me, mi avvolge tra le braccia e comincia ad accarezzarmi dolcemente.
Come al solito, ci addormentiamo stretti stretti.
Giovedì 7 dicembre, ore 6.45: mi sveglio con dei dolori allucinanti al basso ventre. Riprendo lentamente conoscenza; il mio Amore sta ancora dormendo, nella stessa posizione in cui ci siamo addormentati, la mia schiena contro il suo torace, il suo braccio che mi avvolge. Il dolore mi riporta a concentrarmi su di me; "Cavolo è vero .... mi sono venute le mestruazioni!!" e di nuovo quella sensazione di nostalgia mista a delusione.
Tristezza a parte, mi sa che l'aborto e l'intervento di raschiamento mi hanno proprio sballato il ciclo! Ero al quarto giorno di ritardo (io che sono sempre stata precisa come un orologio svizzero: cicli di 28 giorni netti!) e sinceramente pensavamo già di essere nuovamente "incinti"; per non parlare poi del dolore, mammamia!!!
Credo che per un pò mancherò da questo blog, ormai conoscete tutti molto bene le mie paure, le mie aspettative ed i miei desideri; ma il prossimo mese mi ritroverete qui, pronta a fare il punto della situazione, a fare la cronaca giorno per giorno di ogni piccolo cambiamento o novità (se mai ce ne saranno).
Per il momento ..... BUON NATALE a tutti!!

mercoledì, dicembre 06, 2006

Tutto tace

Anche oggi, niente mestruazioni.
Non abbiamo resistito.
Ancora negativo.
Qualcosa non quadra.

P.S. Che ne pensate di Dafne come nome da bimba?

3 Commenti:

Anonymous Mag e Nic ha detto...

Dafne ci sembra un bel nome! Anche noi viviamo nella speranza che prima o poi nella nostra vita arrivi un bimbo.

05 gennaio, 2007 21:06  
Blogger Giorgia & Gianluca ha detto...

E arriverà, ne siamo più che certi e ve lo auguriamo con tutto il cuore!!

06 gennaio, 2007 00:04  
Anonymous Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny

15 marzo, 2010 14:06  

Posta un commento

<< Home Page

lunedì, dicembre 04, 2006

La gatta frettolosa

Troppo presto o troppo speranzosi?
Oggi abbiamo fatto il primo di una coppia di test di gravidanza.
Risultato?
No.
Stiamo sbagliando,
parliamo sempre di essere tranquilli,
ma ogni volta che si avvicina il giorno delle mestruazioni,
stiamo col fiato sospeso.
Stavolta, con un solo giorno di ritardo,
speranzosi, esaltati e stupidi come sempre
abbiamo fatto il test.
Negativo.
Ora?
Troppo presto per sapere se è positivo,
troppo presto per sapere se è negativo.
Come uno stupido stasera volevo festeggiare.
Come uno stupido stasera non festeggio.
La gatta frettolosa...

Lo so, lo so bene, le mie ultime parole sono state pressochè queste: "Mi farò risentire solo quando avrò un esito certo da dividere con voi", ma proprio non ho potuto resistere.
Non questa volta.
Ma ho una validissima scusante.
Non mi sono lasciata trascinare dalla curiosità, non sono stata travolta dalla frenesia di sapere; ho semplicemente pensato che fosse arrivato il momento giusto per fare un tentativo.
Due giorni di ritardo, nausea tutto il giorno (e dopo l'esperienza passata, credetemi, la conosco bene!) .... insomma, questi test di gravidanza garantiscono affidabilità quasi totale del risultato fin dal primo giorno delle mancate mestruazioni e quindi ho semplicemente deciso di provare.
La conclusione è: non posso dire di essere incinta (il test è negativo), ma non posso nemmeno affermare con certezza di non esserlo (le mestruazioni ancora non arrivano) :unsure:
Che delusione!
Dopo qualche attimo di indecisione mi sono ripromessa di non fare altri tentativi fino all' 8 dicembre (ovviamente, l'eventuale arrivo delle mestruazioni renderebbe inutile questo proposito) quindi .... ci sentiamo allo scoccare dell'inizio del week-end! ;)

sabato, dicembre 02, 2006

Stavolta NO

Domani è il 3 dicembre. Per molti un giorno come un altro, una data insignificante, ma per me racchiude molto di più: è il primo giorno di ritardo del ciclo.
Stavolta però, per non correre il rischio di illudere voi oltre che me stessa, ho deciso di non scrivere nulla fino all'eventuale giorno del test di gravidanza. Niente conti alla rovescia, niente faccine ammiccanti o sorridenti, niente di niente. Non è scaramanzia (io non credo a queste cose), soltanto voglia di godermi queste ore di "attesa" tranquillamente, senza ingombrarmi la mente di pensieri, aspettative, ragionamenti e calcoli onestamente inutili. Spero tanto che la prossima volta in cui mi troverò davanti a questo pc sarà per darvi una splendida notizia; nell'attesa ..... incrociate le dita!